La nostra mente prende l’autostrada ; quella di alcuni fa il fuoripista, il motocross, i salti. Nel nostro cervello l’idea entra vestita di lettere e cammina diritta: nel cervello di alcuni, l’idea e’ un animale fantastico che si infila curioso in un dedalo di strade; e’ cangiante, diventa una cometa, danza con altre stelle. Noi vediamo un puntino luminoso, la loro mente mostra il cielo”. Non dimentichiamolo mai!
Rossella Grenci - le aquile sono nate per volare! -

lunedì 19 agosto 2013